FOSS
MENU
FOSS

Scopri a che punto sei con la tecnologia NIR

Di Richard Mills, rim@foss.dk
L'analisi del vicino infrarosso (NIR) è divenuta indispensabile nella moderna produzione alimentare, ma come possono gli utenti di tecnologie NIR garantire che il loro crescente parco di strumenti NIR funzioni sempre correttamente? Bay State Milling Company ha trovato la risposta con un sistema chiamato FossAssure.

Bay State Milling Company dispone al momento di 16 strumenti per farine con tecnologia NIR in diverse sedi negli USA. Tutti gli strumenti sono mantenuti a un livello di massime prestazioni e, come molti degli strumenti odierni con tecnologia NIR, hanno una stabilità eccellente. Ciononostante, necessitano comunque di un occhio attento che controlli che tutto sia in ordine giorno dopo giorno nell'ambiente spesso polveroso ed esposto a vibrazione in cui devono operare.

Tenendo a mente questo obiettivo, i controllori della qualità di Bay State Milling Company si sono affiancati agli sviluppatori FOSS per collaborare alla creazione del sistema FOSS oggi denominato FossAssure. Questo sistema ha fornito vantaggi operativi e tranquillità ed ha posto le basi per un continuo miglioramento delle procedure di controllo della qualità.


Prestazioni 24/7

Gli strumenti utilizzati sono gli analizzatori FOSS NIRS DS2500, che sono impiegati principalmente per misurare parametri chiave di controllo della qualità delle farine come l'umidità, le proteine e le ceneri.

"Abbiamo selezionato questo strumento per la sua precisione e accuratezza e siamo stati estremamente soddisfatti della decisione" afferma Jennifer Robinson, VP Garanzia Qualità Aziendale. "Comunque, lo strumento funziona bene solo se è mantenuto in buono stato". Mi interessa conoscere lo stato di salute dei miei strumenti – effettuiamo la manutenzione preventiva? Abbiamo problemi di vibrazioni e temperatura?”

 

Le fluttuazioni di temperatura e l'ambiente polveroso nei mulini sono solo due dei molti problemi che influenzano la resa degli strumenti NIR.

 

Tutti sotto lo stesso tetto virtuale
Con il sistema FossAssure gli strumenti sono monitorati dal servizio assistenza FOSS, i cui addetti controllano che tutto funzioni al meglio. I report mensili delle prestazioni comprendono avvisi su potenziali problemi prima che questi influiscano sulle prestazioni e possano causare costosi periodi di fermo. Gli addetti all'assistenza, in base ai controlli di diagnostica, possono inoltre verificare la stabilità degli strumenti rispetto agli standard ufficiali.

Visto il monitoraggio regolare della serie di strumenti disponibili, l'addetto è presto diventato un referente di fiducia che conosce l'organizzazione di Bay State Milling Company, i siti e gli strumenti ed è in grado di offrire le risposte adeguate grazie al pieno accesso alle informazioni. “Rimanere collegati a tutti i 16 strumenti è una vera sfida,” aggiunge Robinson. “Un valore importante per me è sapere che un esperto, presso FOSS, esamina il rendimento dei miei strumenti e mi invia report riassuntivi che mi dicono se è tutto in ordine o se devo preoccuparmi di qualcosa.”

 

Vantaggi pratici
Senza FossAssure Robinson dovrebbe tenere molto più spesso le "mani in pasta", eseguendo controlli manuali nelle diverse sedi, estrapolando i report e analizzando le informazioni.

E se le principali minacce per il rendimento sono spie guaste, fluttuazioni di temperatura e ambiente polveroso nei mulini, l'esecuzione delle procedure operative standard è comunque un altro fattore molto importante. I filtri e le tazze portacampione devono essere puliti correttamente, ad esempio, e la diagnostica deve essere eseguita in base a procedure aziendali dettagliate su come gli operatori devono utilizzare gli strumenti.

È qui che la connettività del programma FossAssure diventa un enorme vantaggio. "Negli ultimi 24 anni ho lavorato con il controllo qualità e lo sviluppo di software di rete è uno dei principali passi avanti in questo senso" afferma Robinson. “Posso rimanere alla mia scrivania e controllare se in una sede è tutto a posto, se viene eseguita la diagnostica e via dicendo.”

Inoltre, se Bay State Milling Company dovesse avere un problema, si rivolgerebbe comunque a qualcuno che conosce bene gli strumenti, dato che lo staff del servizio assistenza non parte da zero in fatto di linee guida, manutenzione ecc.

Avendo a disposizione i dati rilevanti, risalire al problema è semplice e veloce. "Una difficoltà che ho incontrato spesso è che quando si lavora in uno stabilimento e lo strumento funziona, tutti sono soddisfatti," afferma Robinson, "ma quando si inizia a uscire dai risultati delle specifiche arrivano i problemi - è il processo o è lo strumento? Con FossAssure possiamo dichiarare e dimostrare che lo strumento non è la fonte del problema. È rassicurante, perché so che qualcuno con la giusta formazione sta tenendo d'occhio gli strumenti e il loro funzionamento.”

I tre pilastri del miglioramento continuo
Mantenere il corretto funzionamento non solo di uno, ma di più strumenti, è oggi una realtà quotidiana che ci permette di porre le basi di miglioramenti futuri nelle procedure di controllo della qualità.

Robinson descrive tre fasi per coloro che stanno valutando un'impostazione simile per le proprie operazioni di analisi. Primo, selezionare uno strumento che si pensa fornirà costantemente risultati affidabili. Secondo, mantenerlo in buono stato con FossAssure. Terzo, sviluppare solide pratiche e procedure per mantenere le prestazioni in un gruppo di strumenti, sfruttando la conoscenza e l'esperienza offerte da FOSS. "In questo modo vi inserirete in un ciclo positivo di miglioramento continuo", conclude.


  "Negli ultimi 24 anni ho lavorato con il controllo qualità e lo sviluppo di software di rete è uno dei principali passi avanti in questo senso" afferma Robinson.
Jennifer Robinson

 

Articoli e video

Carica altre informazioni